DANIELA GRIFONI PROTAGONISTA. Unica artista contemporanea tra i grandi del passato


Daniela Grifoni, esponente della corrente artistica del magmatismo, è la protagonista indiscussa della mostra “Grandi Famiglie, Grandi Collezioni” al Museo d’Arte di Chianciano Terme. La mostra sarà visitabile fino al 30 settembre 2014.

Discendente della famiglia Grifoni, che ha commissionato la realizzazione dell’omonimo palazzo rinascimentale sito a Firenze, è l’unica artista contemporanea a prendere parte alla mostra tra i grandi del passato. Nobili famiglie che, grazie alla loro sensibilità artistica e il desiderio di manifestare la propria potenza sociale ed economica, hanno commissionato e collezionato dipinti, incisioni, paramenti sacri, suppellettili in terracotta, porcellane, tessuti preziosi e armi.

La mostra celebra le grandi famiglie del passato, forza trainante dell’arte, attraverso l’esposizione di alcune ed esclusive personali collezioni che, in parte, grazie al Museo d’Arte di Chianciano Terme sono tornate in patria. L’arte del passato fa da cornice alle originali opere di Daniela Grifoni, opere dal forte impatto visivo, dalla grande forza emotiva, opere in cui magmi di colore scorrono incandescenti sulle tele in un contesto, sui generis, regio e magistrale.

La mostra, che sta godendo di un ottimo successo di pubblico e critica, è stata visitata, tra gli altri, da personaggi di grande rilievo, come Josè Van Roy Dalì, pittore e figlio del maestro Salvador Dalì, che ha commentato positivamente l’esposizione, restando affascinato dai lavori dell’artista toscana. Le tele della Grifoni incantano le pareti delle sale del museo in un originale viaggio nei secoli. 

Magmi in discesa come metafora del tempo che passa tra i manufatti che hanno segnato la storia di grandi personalità del passato. Colori accesi, vivi, forti si mescolano tra opere uniche nel loro genere, come il busto della Regina Maria Josè di Savoia realizzato da sua madre Elisabetta di Wittelsbach, regina dei belgi; maestosi paramenti sacri  conservati in passato presso il Museo della Collegiata di Chianciano; in mostra anche armi ed elmi provenienti dall’Higgins Armory Museum di Worcester nel Massachusetts (USA) il più grande museo del mondo di armature e armi in genere; una delle tre copie autentiche, per materiale, per peso e per struttura della Sacra Sindone eseguita dal prof. Franco Testore del Politecnico di Torino (le altre sono custodite nelle collezioni dei Musei Vaticani e dell’ex presidente Ciampi); e le eleganti suppellettili in porcellana della collezione Mountbatten. La variegata mostra presenta, inoltre, importanti incisioni di artisti del calibro di Salvator Rosa, Rembrandt, Dürer e Piranesi che provengono da importanti musei, come il Metropolitan Museum di New York e il Cincinnati Art Museum. Un viaggio alla scoperta del passato cullati dai colori vivaci e dal trasporto emotivo delle opere di Daniela Grifoni. 

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04